GIUSEPPE VERDI SU TOPOLINO - Topolino

GIUSEPPE VERDI SU TOPOLINO

GIUSEPPE VERDI SU TOPOLINO

Il Maestro e un mistero che lo riguarda sono protagonisti di una nuova avventura dei Paperi in Italia!

Giuseppe Verdi torna ancora protagonista sulle pagine del nostro settimanale: dopo aver celebrato a inizio anno il 120esimo anniversario dalla sua scomparsa con il TopoLibro speciale dedicato alla musica lirica, sul numero 3435 si torna a Parma con la storia Zio Paperone e il tesoro del Golfo di Parma. in occasione del Festival Verdi (la XXI edizione del festival musicale italiano di opera lirica interamente dedicato alle sue creazioni, di scena a Parma e Busseto dal 24 settembre al 17 ottobre)

Scritta da Alessandro Sisti e disegnata da Giampaolo Soldati, Zio Paperone e il tesoro del Golfo di Parma è una divertente incursione dei Paperi nella città emiliana, tra musica, storia e spettacolo. Zio Paperone si trova a Parma nel periodo in cui si svolge il Festival Verdi, per concludere un affare e visitare la città insieme a Paperino e Qui, Quo e Qua. Grazie a una guida turistica acquistata da Paperone e datata 1872, i nostri scoprono l’esistenza di un misterioso cimelio dimenticato “nel Golfo Mistico” dal grande compositore Giuseppe Verdi, originario proprio della provincia di Parma. Ma di che cimelio di tratta? E cos’è il Golfo Mistico?

Visitando la città e il famoso Teatro Paperegio, i protagonisti si metteranno sulle tracce del capolavoro lasciato da Verdi che lo Zione non ha intenzione di lasciarsi sfuggire.

E dopo la storia, ecco un approfondimento dedicato al Festival Verdi con tutta la programmazione e le curiosità su quest’importante appuntamento che da anni esalta l’opera del grande Maestro e che, quest’anno, valorizza al meglio le celebrazioni per Parma Capitale Italiana della Cultura 2021.

Condividi con un amico: