Zombi Baturzo – Topolino
Zombi Baturzo – Topolino

Zombi Baturzo

Zombi Baturzo
nome

Zombi Baturzo

città

È un “Uranide” che viene dallo spazio

prima apparizione nei fumetti

Nella storia "Eta Beta e le favolose imprese di Zombi" di Guido Martina e Luciano Gatto pubblicata su Topolino 1146 del 13 novembre 1977

segni particolari

Bizzarro esemplare alieno di razza baturza, segue una dieta “ferrea” nel vero senso della parola (mangia solo metallo!)

Tra le tante stramberie che riguardano Eta Beta e ciò che ruota intorno a lui, un piccolo spazio se l'è ritagliato anche Zombi Baturzo, un "Uranide" dalla forma squadrata, creato da Guido Martina e Luciano Gatto per un ciclo di cinque storie, tutte firmate da Martina. Zombi ha molte similitudini con Eta Beta, infatti ha una dieta atipica... basata sul metallo. Poi ovviamente sa anche rendersi invisibile, emettere raggi infrarossi e rilevare impronte digitali solo mordicchiando un oggetto. Insomma si tratta di un personaggio che porta avanti quell'idea di "alieno" sulla base della quale anche lo stesso uomo del futuro è stato inventato.