Plottigat – Topolino
Plottigat – Topolino

Plottigat

Plottigat
nome

Plottigat (in inglese Portis)

città

Topolinia

prima apparizione nei fumetti

Nella storia "Topolino e il Pippo-lupo” di Romano Scarpa pubblicata su Topolino 1102 del 9 gennaio 1977

segni particolari

Geniale, malvagio e presuntuoso, è un vero e proprio scienziato pazzo. La sua mente criminale è sempre pronta a progettare le invenzioni più diaboliche

Tra le tante invenzioni di Romano Scarpa c'è anche Plottigat, il geniale cugino di Gambadilegno. Dopo avergli dato una compagna, Scarpa inventa per il vecchio Pietro un parente che possa fargli da complice per i suoi piani più complessi. Dalla corporatura robusta e dal mento pronunciato, Plottigat è un formidabile inventore, che ha purtroppo dedicato la sua vita al crimine. La sua prima apparizione è in "Topolino e il Pippo-lupo", dopodiché anche altri autori l'hanno utilizzato. Una delle sue ultime memorabili performance è nella serie a fumetti Pippo Reporter realizzata da Teresa Radice e Stefano Turconi, nella quale Plottigat è parte della gang di suo cugino Gamba e opera nei gloriosi anni Trenta!