Orazio – Topolino
Orazio – Topolino

Orazio

Orazio
nome

Orazio Cavezza (in inglese Horace Horsecollar)

città

Topolinia

prima apparizione nei fumetti

Nella striscia "Mickey Mouse in Death Valley" ("Topolino nella valle infernale") di Walt Disney, Floyd Gottfredson, Win Smith e Jack King pubblicata sui quotidiani statunitensi dal 1° aprile 1930 al 20 settembre 1930

segni particolari

Sedentario, silenzioso e bonario, il suo cuore batte per la fidanzata Clarabella e… per il suo lavoro di allegro riparatore aggiustatutto!

Prima che arrivasse l'eccentrico Pippo, era lui il migliore amico di Topolino. E infatti, a ben vedere, lui c'è sempre stato, sin dall'inizio. Tanto nei cortometraggi, dove inizialmente era il cavallo di Topolino e non era ancora totalmente antropomorfo, quanto nelle primissime strisce a fumetti dove rivestì sin da subito il ruolo dell'amico un po' più anziano, punto di riferimento per i due giovanissimi Topolino e Minni. Anche dopo esser stato messo da parte, Orazio non è mai del tutto sparito. Ha diradato moltissimo le apparizioni, ma è rimasto una presenza costante nella vita di Topolino. A ben vedere, Orazio è anche uno dei personaggi Disney che nel corso degli anni ha subito una delle evoluzioni più credibili.

Ai tempi delle prime strisce di Gottfredson infatti era il classico amico un po' spaccone, un pallone gonfiato pronto a sgonfiarsi con poco, mostrando un'ingenuità e un candore notevoli. I bollenti spiriti giovanili vengono però sedati in breve tempo dal fidanzamento con Clarabella, che doma la spacconeria di Orazio facendogli subire i suoi capricci da donnicciola e trasformandolo nella "vittima". L'Orazio odierno ha infatti totalmente messo la testa a posto: gestisce una bottega di riparazioni e conduce una vita tranquilla, fatta eccezione per qualche screzio con Clarabella. Semplice e genuino, è rimasto uno degli amici più sinceri di Topolino e di sicuro una delle figure a suo modo più "tenere" di tutta la banda Disney.

Prima apparizione sullo schermo: nel cortometraggio The Plow Boy del 1929.
Creatori: Walt Disney e Ub Iwerks.