Ok Quack – Topolino
Ok Quack – Topolino

Ok Quack

Ok Quack
nome

Ok Quack

città

Paperopoli

prima apparizione nei fumetti

Nella storia "Paperino e il turista spaziale" di Carlo Chendi e Giorgio Cavazzano pubblicata su Topolino 1353 del 1° novembre 1981

segni particolari

Simpatico e gentile, è un papero alieno con poteri telepatici e telecinetici

Creato negli anni Ottanta da Carlo Chendi e Giorgio Cavazzano nella storia "Paperino e il turista spaziale", questo simpaticissimo papero extra-terrestre è apparso in una manciata di storie realizzate quasi esclusivamente dai suoi due creatori. Ok Quack è un tipo fuori dal comune: comunica con le serrature, parla con i fiori e ha notevoli poteri telepatici e telecinetici. La sua personalità è gentile, pacifica, amichevole. Insomma, è un tipo veramente alla mano, che sa farsi amare da tutti.
Infatti la famiglia dei Paperi l'ha adottato, dopo che per errore la sua navicella spaziale è andata perduta. L'astronave di Ok si può ingrandire e rimpicciolire a piacimento, fino ad arrivare alle dimensioni di una monetina. Ed è questo il motivo per cui Ok Quack si aggira tra le masse di denaro presenti nel Deposito di Paperone. Prima o poi tutto il denaro del mondo rifluisce lì, quindi... aspetta e spera Ok Quack!